Marmellata di limoni Bimby

Marmellata di limoni Bimby

La ricetta per il bimby della marmellata di soli limoni.

Ho fatto una marmellata di limoni buonissima! Per una volta mi faccio i complimenti da sola.

Avevo già pubblicato una ricetta per preparare la marmellata di limoni, ma era con i limoni pelati e aveva anche le mele renette, questa volta invece avevo dei limoni naturali e non trattati per cui ho deciso di fare quella originale con le bucce.

Non fatevi spaventare dalla lunga preparazione, i limoni hanno bisogno di riposare 48 ore nell’acqua, ma fidatevi non ve ne pentirete, il risultato sarà sorprendente, le scorze durante la cottura si disfano e quelle rimaste integre diventate candite.

Se preferite però potete frullare tutto alla fine e rendere la marmellata più liscia.

È perfetta da spalmare sul pane o sulle fette biscottate al mattino, oppure per farcire una torta.

Lo so, sembrerò noiosa a ripeterlo, ma preparare le marmellate in casa è tutta un’altra cosa.

Non vi trattengo oltre e spero di avervi fatto venire l’acquolina in bocca, vi lascio direttamente alla ricetta della marmellata di limoni bimby.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Marmellata di limoni Bimby

Marmellata di limoni Bimby

Valida per: Bimby TM6 / TM5 / TM31
4.38 da 16 voti
Tempo totale 1 h 30 min
Porzioni 4

Ingredienti
 

  • 1 kg limoni non trattati
  • 700 gr zucchero
  • acqua q. b.

Istruzioni
 

  • Lavare accuratamente i limoni, asciugarli, tagliarli a fette sottili e togliere i semi.
  • Mettere le fette di limone in un contenitore riempire d'acqua fino a ricoprirli e chiudere con la pellicola trasparente.
    Marmellata di limoni bimby
  • Lasciar riposare a temperatura ambiente per 48 ore, cambiando l'acqua dopo 24 ore. (questo passaggio serve a togliere l'amarognolo della buccia).
  • Passati due giorni scolare i limoni e metterli nel boccale, unire 450 ml di acqua e cuocere: 20 min. Antiorario 100° vel. Soft.
  • Aggiungere lo zucchero e cuocere: 30 min. Antiorario 100° vel. Soft.
  • Proseguire la cottura per altri 5 minuti temp. Varoma Antiorario vel. Soft.
  • Controllare la cottura facendo la prova piattino e al bisogno proseguire per qualche minuto a temperatura Varoma (ricorda che una volta raffreddata tenderà a solidificarsi, non è necessario asciugarla troppo in cottura).
  • Invasare in barattoli sterilizzati e pastorizzare (come fare, leggi qui) per 30 minuti.
  • Riporli al riparo della luce e dell’umidità.
  • Una volta aperti, i vasetti vanno conservati in frigo e consumati in qualche giorno… Buon appetito!
14 commenti
    1. Ciao Chiara, l’acqua non deve evaporare tutta, come tutte le marmellate durante la fase di raffreddamento tenderà a rapprendersi. Te lo assicuro.

  1. 2 stars
    È liquidissima… i limoni erano già zuppi d’acqua, più l’acqua indicata nella ricetta è un disastro

    1. Ciao Rossella, i limoni andavano scolati dall’acqua dopo 48 ore e si la marmellata sembra liquida, ma tranquilla che una volta raffreddata sarà della giusta consistenza. 🙂

  2. Salve se nella prima fase metto a bagno i limoni interi bucherellando la buccia con la forchetta è la stessa cosa? Cambiando l’acqua mattina e sera per due giorni

  3. Ciao Nea sto riprovando a fare la marmellata, la prima volta mi è risultata liquida l’ho rimessa a cuocere ed è diventata colore ambrato,non mi è piaciuta,oggi sto provando a rifarla ti darò risposta dopo averla pure raffreddata, dunque a dopo,buona giornata

    1. Ciao Giovanna, si fammi sapere. A me una sola volta è venuta di colore ambrato ma perché avevo utilizzato lo zucchero di canna. Non cuocerla troppo anche se ti risulta liquida, durante il raffreddamento tende a rapprendersi molto. 🙂

  4. ciao buona sera, sto lavorando anch’io con questa tua ricetta, quello che non ho capito e se dopo aver sterilizzato seguendo la indicazione i vasetti, dopo aver fatto anche la marmellata devo metterla dentro i vasetti e farla di nuovo cuocere nella pentola, cosi da verificare la pastorizzazione?. Grazie

  5. Buongiorno, ho eseguito alla lettera la tua ricetta, risultato?, negativo. I limoni galleggiano nei vasetti non si è solidificato nulla. Credo che in effetti bisogna farla asciugare opzione Varoma molto di più di 5’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta questa ricetta




Ricetta Precedente
Focaccia messinese Bimby

Focaccia messinese Bimby

Ricetta Successiva
Falafel Bimby

Falafel Bimby

Ricette correlate