Seguimi

Torta salata tofu e pesto Bimby

Torta salata tofu e pesto Bimby
Secondi
Questa ricetta Bimby è:

È stata una settimana impegnativa e per fortuna sta svolgendo al termine. Oggi per festeggiare l’ultimo giorno di Maggio eccovi una ricetta vegetariana

Finalmente Noemi non ha più il gesso e di conseguenza abbiamo riconsegnato la carrozzina.
Dopo quasi 2 settimane di spostamenti con annessa carrozzina, stavo per cedere, aprirla e richiuderla ogni volta per entrare in macchina o per salire le scale o per infilarla nell’ascensore, è stato a dir poco massacrante perché purtroppo non è che io sia così forzuta.

È stata comunque un’esperienza, ho conosciuto realmente i disagi che hanno i disabili in carrozzina e mi stupisco ancora per le tante barriere architettoniche che riempiono la città.

Le azioni più semplici si sono rivelate per nulla facili, ad esempio: trovare un bar con l’entrata con lo scivolo era un impresa e spesso per salire il gradino d’ingresso ho dovuto tirarmi su la carrozzina. Con mio stupore ho scoperto che chi non hanno lo scivolo all’ingresso, ha il bagno per i disabili, un vero controsenso.

Le peggiori situazioni e credo quelle che hanno riscosso più indignazione sono stati i marciapiedi, sprovvisti di scivoli e quando c’erano spesso non erano a livello stradale e quindi eri obbligato a fare un piccolo “saltino” che per uno bloccato su una carrozzina non è il massimo diciamo.

Altro capitolo a parte, è per le persone che si parcheggiano direttamente davanti agli attraversamenti pedonali o addirittura sopra al marciapiede.

Oltre a combattere questi ostacoli fisici, mi sono dovuta scontrare contro l’ignoranza e il menefreghismo della gente.
E anche se tutto sommato l’esperienza non è stata delle migliori, l’ho apprezzata comunque, mi ha fatto conoscere anche se per breve tempo un mondo a me fin’ora sconosciuto.

Soltanto una cosa, lasciamo da parte l’ignoranza e il bigottismo e cerchiamo di essere più altruisti nella vita, ne trarremo giovamento anche noi!!

Passiamo alla ricetta, presa dal blog di Gaietta “Shake&Bake”, una foodblogger con la passione per la pasticceria che credendo fermamente nel suo sogno è riuscita a realizzarlo e ad aprirsi una pasticceria tutta sua, The Baking Lab!

E con questa ricetta direi che il primo approccio con il tofu è stato positivo, pure il mio ragazzo che era scettico sulla riuscita della ricetta si è dovuto ricredere. 🙂

Auguro a tutti un piacevole e sereno weekend! <3

Alla prossima ricetta!

Nea!

Torta salata tofu e pesto Bimby

Valida per: Bimby TM5 / TM31

60+ min Tempo
4 Porzioni
Costo
Difficoltà

Ingredienti

Per la base:

  • 150 gr farina 0
  • 50 gr farina di segale
  • 2 cucchiai olio EVO
  • latte vegetale q. b.
  • sale q. b.

Per il ripieno:

  • 200 gr tofu al naturale
  • 2 cucchiai pesto bimby
  • 2 cucchiai ricotta vegetale
  • 100 ml panna vegetale di riso
  • latte vegetale se necessario
  • sale q. b.

Istruzioni

Per la base:

  1. Mettere nel boccale le farina, l'olio e il sale, mescolare: 20 sec. vel. 3. Impostare a vel. 4 e aggiungere poco latte di riso alla volta, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (io ne ho messo più o meno 50 ml). 

  2. Formare una palla e lasciar riposare coperta con un panno pulito per 30 minuti a temperatura ambiente.

Per il ripieno:

  1. Tagliare il tofu a dadini e tenerne 1/3 da parte. 

  2. Mettere nel boccale pulito 2/3 del tofu, tritare: 15 sec. vel. 6.

  3. Riunire sul fondo e aggiungere il pesto, la ricotta, la panna di riso e se necessario poco latte di riso, salare e amalgamare: 40 sec. vel. 3, dovrà risultare una crema fluida ma non liquida.

  4. Riprendere l'impasto con le mani, stendere la pasta e foderare una teglia precedentemente ricoperta di carta forno.

  5. Eliminare la pasta in eccesso e distribuire il ripieno all'interno, distribuire sulla superficie il tofu rimasto.

  6. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti circa.

  7. Lasciar intiepidire e servire... Buon appetito!

Ti è piaciuta questa ricetta?

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...

Ricette Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Effettua l'accesso

Non hai un’account? Registrati qui
0