Seguimi

Polenta con il Bimby

La ricetta per preparare la vera polenta.

Altri
Questa ricetta Bimby è:

L’altra sera, per scaldarci dal freddo della giornata abbiamo cenato con la polenta e per la prima volta ho voluto farla con il bimby!

Prima di parlare della ricetta, volevo dire o meglio scrivere quello che penso, perchè questo è un blog e anche se non parlo spesso della mia vita è pur sempre personale e questo ci tengo a sottolinearlo.

E’ nato tutto dall’idea di condividere ricette e via via con il tempo è diventato qualcosa di più grande ma soprattutto più importante, tant’è che è arrivato il momento di specificare alcune cose, come ad esempio: che non sono un motore di ricerca (e non ho mai voluto esserlo), ne tanto meno un sito e pur volendo non riesco a rispondere a tutte le richieste e permettetemi a volte anche pretese; e che essendo personale mi piacerebbe essere considerata come persona e non solo come mezzo per arrivare ad uno scopo (non so se riesco a spiegarmi).

Questo spazio è soltanto un luogo dove esprimere al meglio tutto il mio voler fare in cucina e condividere tutto questo con voi e so che molte di voi apprezzano.

Con questo mio “sfogo” non pretendo assolutamente nulla e so per certo che ci sono molte persone che leggono e apprezzano ciò che scrivo senza commentare (alcune lo fanno anche) e non è per nulla un problema, è proprio grazie a voi che continuo con quest’avventura.

Scusate il papiro che ho scritto, ma quando ce vo ce vo! 😀 Grazie ancora di seguirmi così in tanti!

Piccola nota sulla ricetta che è tratta dal libro “io e il mio bimby”, ma ho voluto pubblicarla lo stesso perchè ho notato che sul libro arancione (quello che ha la mamma) non c’è.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Aggiornata il: 30 Gennaio 2014

Polenta con il Bimby

Valida per: BIMBY TM5 / TM31

55 minuti Tempo
4 Porzioni
Costo
Difficoltà

Ingredienti

  • 400 gr di farina gialla  di mais (non precotta e per i celiaci deve esserci la dicitura Senza Glutine)
  • 1500 gr di acqua
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaio di sale grosso

Preparazione

Versare nel boccale l’acqua, il sale e l’olio, bollire: 12 min. 100° vel. 1. Aggiungere dal foro del coperchio, con le lame in movimento la farina a vel. 2. Spatolare a fondo ogni tanto e lasciando inserita la spatola, cuocere: 40 min. 100° vel. 2. A cottura ultimata versare la polenta su una spianatoia e condire a piacere… Buon appetito!

Ti è piaciuta questa ricetta?

Rating: 3.9. From 116 votes.
Please wait...

Ricette Simili

27 commenti su “Polenta con il Bimby

  1. Ciao,
    ho appena provato la polenta, sapore buono ma da bergamasca esperta di polenta devo dire che secondo me ci va un po’ meno acqua. Con la ricetta così la polenta esce troppo molle.

    1. sono d’accordo, io ho fatto la mia prima polenta oggi ed ho messo 1400 gr, ma è ancora troppa, la prossima provo con 1300

  2. Quanto adoro il bimby e quanto mi piacciono le persone che hanno tempo e voglia di inserire su blog le ricette! Grazie.

  3. Buonisssssssima! Io sono una frana in cucina, ma con il BIMBY e l aiuto di persone come te è tutto più facile.
    GRAZIE

    1. Ciao Silvia. E’ stato un piacere aiutarti. 🙂

  4. cosa ti intendi spatolare a fondo… la spatola viene inserita nell’apposito buco che c’è nel coperchio e non si può fare altrimenti …

    1. Ciao vorrei provare la polenta con il bimbi. Ma non ho capito dove bisogna mettere la spatola. Rispondimi presto ciao

  5. aiutoooooooo… perchè nessuno mi risponde. ho provato ad inserire la spatola dal comperchio ma non mescola una mazza….e poi cosa vuol dire spatolare a fondo?????
    mi aiutate

    1. L ho appena fatta e la polenta è buonissima grazie …. come faccio a ricevere tt i gg le tue ricette

  6. Ciao, ho provato ma la polenta ha cominciato ad uscire dal boccale e ho dovuto fermare tutto e trasferirla nella pentola tradizionale. Sono d’accordo che l’acqua dev’esser stata troppa. Chi l’ha fatta con successo potrebbe dirmi quando acqua ha messo? Grazie, Melania

    1. Ciao Melania, mi spiace per quello che ti è successo. La ricetta è stata presa dal libro base del bimby e dopo averla testata e fotografata, ho deciso di pubblicarla, quindi posso garantirti che è riuscita anche con 1 litro e mezzo di acqua. 🙂

  7. Io ho messo 500g di farina anzichè 400g ed è risultata una polenta perfetta!!!

  8. 1300 Gr. di acqua sono più che sufficienti per 400 gr di farina… ma poi si è capito che significa (e come si fa) spatolare a fondo?

    1. Ciao Roberto, ovvio che se ognuno si trova bene con la sua ricetta non la cambia. 😉 Per quanto riguarda lo spatolare a fondo (e ho citato il libro ufficiale bimby) consiste nel lasciare la spatola inserita nel buco del coperchio e ogni tanto dargli mescolata, senza interrompere il bimby. Spero di essermi spiegata.

  9. Ci sto provando anche io a fare la tua ricetta …. ti farò sapere 🙂

  10. Ciao Nea, io adoro la polenta, ma per comodità faccio prima la precottura alla farina così quando la voglio, bastano solo 20 minuti di cottura. Compro anche la taragna, quella semi integrale, è buonissima!

  11. Ciao…io ho dovuto aggiungerne altra!!!! Forse perché ho usato la polenta di farina integrale….macinata a pietra….e credo assorba di più….
    Ciao

  12. Grazie:-) spiegazioni ottime. Amo la polenta molto morbida ed era perfetta.
    Proverò altre tue ricette.

  13. L’ho fatta ieri con 1200 g di acqua mi é risultata buona ma la prossima volta metterò 1000 g di acqua cosî sara’ più consistente. Ho adoperato farina di mais ticinese

  14. Ho rotto la spatola. Posso fare ugualmente la polenta? Lascio il misurino e ogni tanto mescolo con un’altra spatola? Grazie

  15. ciao io uso la Valsugana e la polenta non mi piace molto densa, la preferisco con una consistenza simile al purè, potresti aiutarmi con le dosi visto che è poco tempo che ho il bimby ed ancora devo prenderci confidenza? grazie 🙂

  16. Buonissima le dose sono pefette io la condisco con le polpette di manzo gustosissima!!!!!!

  17. Buona,però mi viene da pensare se non sia opportuno adoperare la farfalla ,considerato che una discreta parte di polenta non è risultata ben amalgamata.

  18. Ahi! Finora si era parlato di spatola da lasciare in situ e ogni tanto spatolare a fondo! Ora compare una farfalla (??!!). Continuerò ad usare la spatola finché non si rompe come quella di un’amica presente sul blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Effettua l'accesso

Non hai un’account? Registrati qui
0