Burger di melanzane Bimby

Burger di melanzane Bimby

La ricetta per il bimby del burger vegetariano con le melanzane.

Oggi dopo una settimana di estate è tornato il cielo grigio, carico di nuvoloni da pioggia, come gli ultimi weekend del resto! 🙂

Ma qui non ci scoraggiamo facilmente, anzi eccovi un secondo molto estivo, vegetariano, semplicissimo da fare e leggero: i burger di melanzane bimby.

La ricetta è stata presa da un libricino che avevo a casa, uno di quegli inserti che ti danno con le riviste di cucina, ne ho la casa piena e mi dovrei decidere di fare un po’ di selezione.

Aggiornamento del 2 luglio 2020: ho aggiornato la ricetta apportando alcune modifiche alla preparazione, vi consiglio di controllare le melanzane dopo la cottura, dovranno risultare cotte ma asciutte e poi una volta formato il composto lasciatelo riposare in frigorifero, sarà più maneggevole.
Per formare i burger di melanzane potete utilizzare un coppa pasta.

Buon weekend a tutti e speriamo che il tempo migliori.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Burger di melanzane Bimby

Burger di melanzane Bimby

Valida per: Bimby TM6 / TM5 / TM31
5 da 1 voto
Tempo totale 1 h 2 min
Porzioni 4

Ingredienti
 

  • 2 melanzane circa 800 gr
  • 20 gr olio EVO
  • 110 gr mollica di pane o pancarré
  • 40 gr pecorino grattugiato
  • qualche foglia maggiorana
  • 1 rametto timo
  • 1 spicchio aglio (o scalogno)
  • sale q. b.
  • pangrattato q. b. (solo se l'impasto non risulta lavorabile con le mani)

Istruzioni
 

  • Lavare le melanzane, pulirle e tagliarle a tocchetti, metterle nel boccale insieme all'olio, cuocere: 20 min. 100° Antiorario vel. 1.
  • Successivamente per 5 min. temp. Varoma Antiorario vel. 1 e lasciar raffreddare.
  • Aggiungere tutti gli altri ingredienti, amalgamare: 40 sec. vel. 5.
  • Mettere il composto ottenuto in un contenitore e riporre in frigorifero per almeno 1 ora.
  • Con il composto ottenuto formare con le mani delle palline e realizzare dei burger con l'apposito attrezzo o semplicemente schiacciandoli.
    Burger di melanzane bimby
  • Cuocere i burger in padella con un filo d'olio e servire caldi accompagnati da un insalata… Buon appetito!

Il mio consiglio

È possibile sia cuocerli in forno che congelarli una volta raffreddati. 
Per i celiaci vi basterà sostituire il pane e il pangrattato con quelli senza glutine. 🙂
Per rendere la ricetta vegana è necessario omettere il formaggio.
16 commenti
  1. ciao Nea, grazie per la ricetta, l’ho usata ieri per fare polpettine. passare l’hamburger (o le polpettine!) nei semi di sesamo prima di andare in padella dà un tocco ancora più “vegetariano”.

  2. Ciao Nea,
    sono un ragazzo ancora poco pratico in cucina ma con tanta voglia di imparare. Ho voluto provare questa ricetta perché, oltre a sembrare molto gustosa, mi è parsa piuttosto facile e di rapida esecuzione.
    Volendo preparare per 2 persone, ho diviso a metà la quantità dei vari ingredienti.
    Al posto della mollica, che non avevo in casa, ho usato del pan carré.
    Ho seguito pedissequamente il procedimento che hai indicato ma alla fine il composto è risultato molto morbido, quasi fosse una mousse. E non si è solidificato nemmeno dopo la cottura in padella.
    Che cosa ho sbagliato?
    Grazie.

  3. Ciao Nea, ho due belle melanzane in frigo e stasera mi sa che cucinerò questi gustosi hamburger, così da far mangiare le verdure ai miei bambini ma soprattutto a mio marito…grazie mille per la condivisione delle tue ricette: mi salvano letteralmente in corner…SEMPRE 😉 un abbraccio, Laura

  4. ho trovato difficolta perche l’impasto risulta troppo morbido… allora ho aggiunto 2 uova e tutto e’ diventato piu’ facile…le avete dimenticate o non ci vogliono proprio???

  5. Ciao!!siamo in 2 quindi ho semplicemente dimezzato le dosi…il risultato??
    come Jaki…una poltiglia!!
    Peccato, mi sembrava una così buona idea!!
    stasera pizza d’asporto……

    1. Ciao Sly, mi spiace che la ricetta non sia riuscita. Ho aggiornato la ricetta, rivedendo alcune cose durante la preparazione. L’importante è far asciugare le melanzane durante la cottura e il riposo in frigorifero. Ad ogni modo, anche se la consistenza non era delle migliori, non era davvero il caso di buttare tutto, avresti potuto cuocerlo in una teglia in un unico strato e tagliarlo poi successivamente. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valuta questa ricetta




Ricetta Precedente
Gelato al limone Bimby

Gelato al Limone Bimby

Ricetta Successiva

Barrette Vegane al cioccolato Bimby

Ricette correlate