Seguimi

Torta salata agli agretti Bimby

La ricetta della torta salata con la barba del frate per il bimby.

Torta salata agli agretti Bimby
Secondi
Questa ricetta Bimby è:

Ancora per qualche settimana si trova questa buonissima verdura e dalle tantissime proprietà.

La scorsa volta li avevo utilizzati per una frittata, questa volta ho voluto optare per una torta salata, che qui a casa tanto amiamo. Il mio Lui mi ha persino detto che questa in particolare è entrata di diritto tra le sue preferite. 🙂

Alla fine ieri dal parrucchiere ho voluto cambiare un pochino, porto i capelli corti, ma essendo anche tanti, ieri ho voluto sfoltirli e alleggerirli un pochino. Il taglio mi piace e come al solito il mio parrucchiere non ha deluso le mie aspettative, spero tanto che piaccia anche a mia madre, che ha sempre un occhio critico sui miei tagli. 😀

Io vado a portare fuori Zoe, prima che torni a piovere, nel frattempo voi date una sbirciatina alla ricetta super buona di oggi.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Torta salata agli agretti Bimby

Valida per: BIMBY TM5 / TM31

60+ min Tempo
4 Porzioni
Costo
Difficoltà

Ingredienti

  • 200 gr di agretti
  • 1 dose di pasta sfoglia già stesa
  • 170 gr di stracchino
  • 1 uovo
  • 100 ml di latte
  • sale q. b.
  • acqua q. b.

Preparazione

Mettere nel boccale 1 litro e mezzo di acqua, gli agretti lavati e puliti, salare e cuocere: 15 min. 100° Antiorario vel. 1. A fine cottura lasciar scolare per bene e tritarli grossolanamente a mano su un tagliere. Nel boccale vuoto mettere le uova, lo stracchino e il latte, emulsionare: 1 min. vel. 4. Unire gli agretti messi da parte e mescolare: 15 sec. Antiorario vel. 2. Stendere la pasta sfoglia su una teglia rivestita di carta forno, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e versare al suo interno il composto di uova e agretti. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti circa. Lasciar intiepidire leggermente e servire… Buon appetito!

Ti è piaciuta questa ricetta?

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...

Ricette Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Effettua l'accesso

Non hai un’account? Registrati qui
0