Seguimi

Schiacciata all’uva Bimby

La ricetta bimby della focaccia dolce all'uva tipica toscana.

Schiacciata all'uva Bimby
Dolci

Lo scorso weekend mi sono dedicata alla preparazione di questa meraviglia: la schiacciata all’uva!

Era da parecchio tempo che volevo provarla a fare, ma non trovato mai una ricetta che mi ispirasse, poi navigando un po’ in giro ho trovato quella di Simona e mi sono letteralmente innamorata!

La schiacciata all’uva è una focaccia dolce tipica della Toscana e solitamente viene preparata durante la vendemmia, da non confondersi con la schiacciata classica.

Ci vuole tempo per prepararla, non bisogna avere fretta e bisogna rispettare le varie fasi di lievitazione se si vuole ottenere una schiacciata all’uva perfetta.

Io ho utilizzato l’uva fragola perché non ho trovato la varietà canaiolo, ma è venuta ugualmente buona, unica nota l’uva va messa intera compresa di semi, ma se preferite e soprattutto abbondate di pazienza nulla vi vieta di toglierli uno per uno. 🙂

Alla prossima ricetta!

Nea!

Schiacciata all’uva Bimby

Valida per: Bimby TM5 / TM31

60+ min Tempo
5 Porzioni

Ingredienti

  • 500 gr farina 0
  • 200 gr acqua
  • 10 gr lievito di birra fresco
  • 100 gr zucchero + quello per la farcitura
  • 100 gr latte
  • olio EVO q. b.
  • 500 gr uva nera tipo canaiolo o uva fragola

Istruzioni

  1. Mettere nel boccale 50 gr di latte, 50 gr di acqua, il lievito e 100 gr farina, impastare: 30 sec. vel. 3.

  2. Lasciare lievitare nel boccale chiuso fino al raddoppio (ci vorra circa 1 ora).

  3. Unire nel boccale il resto della farina, dell'acqua e del latte e lo zucchero, amalgamare: 30 sec. vel. 4.

  4. Ora impostare 3 min. a vel. Spiga e inserire dal foro del coperchio 5 cucchiai di olio EVO (un cucchiaio alla volta , dovrà risultare un impasto compatto e morbido.

  5. Prendere l’impasto e impastarlo brevemente con le mani su un piano di lavoro leggermente infarinato formando una palla.

  6. Riporre l’impasto in un contenitore, coprire con della pellicola trasparente e lasciar lievitare coperto da un canovaccio per almeno 2 o 3 ore circa (io nel forno spento con la luce accesa) o fino al raddoppio.

  7. Riprendere l’impasto e lavorarlo brevemente con le mani e dividerlo in due parti.

  8. Spennellare una classica leccarda da forno (io ho utilizzato una teglia tonda) con dell'olio EVO.

  9. Mettere una parte dell'impasto nella teglia e stenderlo utilizzando i polpastrelli spolverati con un pizzico di farina (non preoccupatevi se l'impasto non riempie tutta la teglia, lieviterà ancora).

  10. Disporre sull'impasto 250 gr di uva già pulita (e se desiderate pulita dai semi), cospargere 2 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di olio EVO.

  11. Stendere su una spianatoia infarinata l'altra parte di impasto, adagiarlo sull'altro impasto nella teglia e sigillare bene i bordi.

  12. Disporre l'uva restante schiacciandoli senza affondarli.

  13. Lasciare lievitare nel forno spento per 2 ore circa.

  14. Spennellare la superficie con 2 cucchiai d'olio EVO e distribuirvi 2 cucchiai di zucchero.

  15. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 25-30 minuti circa, la superficie deve risultare dorata.

  16. Lasciare intiepidire la schiacciata all'uva bimby prima di servirla… Buon appetito!

Il mio consiglio

Per i vegani o gli intolleranti al lattosio è possibile sostituire il latte con quello vegetale.

La schiacciata all’uva Bimby si conserva chiusa in un contenitore ermetico per 2 giorni oppure è possibile riporla nel freezer tagliata a pezzi.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait…
Piatto Lievitato
Cucina Toscana

2 commenti su “Schiacciata all’uva Bimby

    1. Ciao Elisabetta, si ci sono dei problemi con l’opzione “scarica”, ma puoi aggirare il problema utilizzando l’opzione “stampa” e poi successivamente al posto di scegliere la stampante, imposti su Salva come pdf. Spero di esserti stata d’aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Effettua l'accesso

Non hai un’account? Registrati qui
0