Seguimi

Gnocchi di spinaci senza patate Bimby

La ricetta per il bimby degli gnocchi di spinaci e farina.

Gnocchi di spinaci senza patate Bimby
Pasta
Questa ricetta Bimby è:

Ho un po’ di nuove ricette in programma, ma visto le temperature degli ultimi giorni ho fatto uno scambio e deciso di pubblicare gli gnocchi oggi e non la prossima settimana.

Vi scrivo da una Torino imbiancata e fredda, ed è in queste giornate che appena posso mi rintano in cucina a preparare ricette che sanno di casa.
Infatti a me gli gnocchi fatti in casa, che siano classici di patate o altro, mi ricordano l’infanzia, quando li preparavo la domenica mattina insieme al mio papà.
Ora che vivo sola con il mio compagno, mi capita di prepararli e poi di surgelarli in sacchettini per alimenti, così da averne sempre pronti per essere cotti.

Sul blog di ricette per gli gnocchi, ce ne sono parecchie e sono tutte diverse, e sul secondo volume del mio eBook trovate, tra le ricette inedite, quella degli gnocchi di spinaci e ricotta, ma questa volta ho voluto optare per prepararmeli agli spinaci ma senza utilizzare le patate, perché non ne avevo in casa.

Secondo me possono essere tranquillamente preparati in versione senza glutine, sostituendo la farina 0 con quella appunto senza glutine.

Non mi resta che augurarvi un buon weekend.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Gnocchi di spinaci senza patate Bimby

Valida per: Bimby TM5 / TM31

30 minuti Tempo
4 Porzioni
Costo
Difficoltà

Ingredienti

  • 250 gr spinaci freschi e già puliti
  • 1 litro acqua
  • 150 gr farina 0
  • sale q. b.

Istruzioni

  1. Mettere nel boccale l'acqua e il sale, chiudere il coperchio e posizionare il varoma con gli spinaci all'interno, cuocere: 30 min. Varoma vel. 2. 

  2. Lasciar raffreddare e successivamente strizzare per bene prima di rimetterli nel boccale vuoto, tritare: 10 sec. vel. 7.

  3. Riunire sul fondo con l'aiuto della spatola e unire la farina, amalgamare: 30 sec. vel. 4. Deve risultare un composto morbido ma lavorabile.

  4. Nel caso aggiungere dell'altra farina se il composto risultasse troppo morbido o dell'acqua se risultasse troppo asciutto.

  5. Versare sul piano di lavoro il composto, suddividerlo in più pezzi e da ognuno ricavare lunghi rotolini del diametro di 2 cm.

  6. Tagliarli a piccoli tocchetti e passarli sull'apposito taglierino o sui rebbi di una forchetta.

  7. Lasciarli riposare una mezz'oretta su un telo infarinato.

  8. Lessarli in abbondante acqua bollente poco salata e ritirarli con la paletta forata via via che salgono a galla (così evitano di incollarsi).

  9. Condirli a piacere e servirli... Buon appetito!

Il mio consiglio

Mi raccomando gli spinaci cotti prima di essere tritati, vanno strizzati molto bene.

Per un gusto più rustico, potete sostituire una parte della farina 0 con della semola.
Mentre per una versione adatta ai celiaci, sostituire la farina 0 con quella senza glutine.

Inoltre è possibile surgelarli su un vassoio infarinato, leggermente distanziati tra loro e una volta congelati trasferirli in un sacchetto di plastica per alimenti e riporli nuovamente in freezer. Non necessitano di scongelamento, si cuociono subito.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Rating: 4.6/5. From 17 votes.
Please wait...
Cucina Italiana

Ricette Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Effettua l'accesso

Non hai un’account? Registrati qui
0