Cavolfiore gratinato con feta Bimby

Cavolfiore gratinato con feta Bimby

La ricetta per il bimby del cavolfiore gratinato con la feta.

Questa è la prima ricetta che pubblico con il cavolfiore, da non crederci!

Quasi 12 anni di ricette e non avevo ancora pubblicato una ricetta con questo ingrediente, è vero anche che ho iniziato ad apprezzarlo da poco, l’ho sempre un po’ snobbato poverino.

Negli ultimi anni grazie a mio marito ho iniziato ad apprezzare sia il cavolfiore che i broccoli, il modo in assoluto in cui li preferisco sono gratinati.
Ammettiamolo, gratinato è tutto più buono!

Ho cotto il cavolfiore al vapore utilizzando il Varoma, in modo da mantenerne tutte le proprietà, se utilizzate come me quello viola, non spaventatevi se vi ritroverete l’acqua verde o blu, è del tutto normale.

Come trito per condire ho optato per la mia amata feta, che quando la trovo completamente di latte ovino è sempre una festa, oltretutto utilizzando questo tipo di formaggio ho evitato di salare.

L’aspetto non sarà dei migliori ma vi assicuro che il suo gusto vi stupirà, di norma è un contorno ma può essere servito anche come piatto unico se aumentate la porzione.
Secondo me è un’idea perfetta anche per Natale, che ne dite?

Non mi resta che augurarvi un piacevole fine settimana e lasciarvi alla ricetta del cavolfiore gratinato con feta bimby.

Alla prossima ricetta!

Nea!

Cavolfiore gratinato con feta Bimby

Cavolfiore gratinato con feta Bimby

Valida per: Bimby TM6 / TM5 / TM31
5 from 1 vote
Tempo totale 1 h
Portata Contorno
Cucina Italiana
Porzioni 4

Ingredienti
 

  • 1 cavolfiore viola o bianco
  • 3 cucchiai pangrattato
  • 200 gr feta
  • 1 cucchiaio semi vari (girasole, zucca, lino) facoltativo*
  • timo q. b.
  • olio EVO q. b.
  • 1 litro acqua
  • sale q. b.**

Istruzioni
 

  • Pulire il cavolfiore eliminando la parte più dura, ridurlo in cimette e lavarlo e distribuirle nel varoma.
  • Mettere nel boccale l'acqua, salare, posizionare il Varoma sul coperchio e cuocere: 25 min. temp. Varoma vel. 2.
  • A fine cottura passare le cimette cotte sotto l'acqua corrente per mantenere il colore brillante e tenere da parte.
  • Nel boccale vuoto ma senza pulirlo mettere il pangrattato, la feta, i semi e il timo, frullare: 5 sec. vel. 5.
  • Mettere le cimette in un ciotola e condirle con una parte della trito ottenuto, mescolando bene il tutto.
  • A questo punto oliare con l'aiuto di un pennello da cucina una teglia e distribuire le cimette in modo uniforme.
  • Distribuire sulla superficie la parte di trito rimasta da parte e irrorare con un filo d'olio.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti circa o fino a quando si forma una leggera crosticina.
  • Sfornare, lasciar intiepidire leggermente e servire… Buon appetito!

Il mio consiglio

Ho utilizzato il cavolfiore viola, ma può essere sostituito con quello classico bianco oppure anche con i broccoli. 
Se utilizzate il pangrattato senza glutine è un piatto adatto ai celiaci. 
Se invece siete intolleranti ai latticini potete sostituire la feta con quella senza lattosio.
*Per semi vari ho utilizzato un mix che avevo a casa di semi di girasole, di zucca, lino e sesamo, ma se non li avete o non vi piacciono potete non metterli.
**la feta è già salata e ho preferito non utilizzare sale, ma se preferite potete salare leggermente l’acqua per cuocere il cavolfiore.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Valuta questa ricetta




Ricetta Precedente
Pan di mele Bimby

Pan di mele Bimby

Ricetta Successiva
Salame di panettone Bimby

Salame di panettone Bimby

Ricette correlate