Go Back
+ servings

Pasta Sfoglia Bimby

Valida per: Bimby TM6 / TM5 / TM31
0 da 0 voti
Tempo totale 1 h
Cucina Italiana
Porzioni 5

Ingredienti
 

  • 500 gr farina (250 gr 00 e 250 gr di manitoba)
  • 500 gr burro
  • 275/300 ml acqua
  • 10 gr sale

Istruzioni
 

  • Mettere le farine, l'acqua e il sale nel boccale, impastare: 30 sec. ai 50 sec. a vel. 5, deve risultare un impasto compatto.
  • Coprire con la pellicola trasparente il composto che chiameremo Pestello d'ora in poi e mettere a riposare in frigorifero per 25 minuti. Nel frattempo tirare fuori il burro dal frigorifero.
  • Ora inizia il lavoro importante! Prendere due tovaglioli sciacquarli bene con acqua freddissima e strizzarli bene, ponete uno di questi sulla spianatoia, ponetevi il burro e copritelo con l'altro panno; lasciarlo così esattamente per 20/25 minuti, lo stesso tempo che il pastello riposerà in frigo.
  • Passati i 25 minuti, spolverare leggermente la spianatoia, tirare fuori il pastello e appiattirlo con le mani dandogli la forma di un quadrato dello spessore di circa 2 cm. lavorare poi il burro con le mani, dandogli una forma quadrata.
  • Posizionare il panetto di burro al centro dell'impasto e facendo in modo che, posandolo al centro dell'impasto, rimangano da questo 4 cm. dal bordo. (1)
  • Ad uno ad uno sollevare i 4 lembi non coperti di burro sul pastello. (2)
  • Ripiegarli sul burro coprendolo interamente. (3)
  • A questo punto il pastello sarà perfettamente quadrato. (4)
  • Da qui in poi aiutatevi guardando le foto di Anice&Cannella, perché ha fotografato tutti i passaggi. :)

Le girate:

  • Questa serie di operazioni hanno lo scopo di unificare pasta e burro sovrapponendoli uno all'altro in strati sottili, e a questo punto si capirà meglio perché burro e pastello devono avere la stessa consistenza.
  • Spolverizzare con un velo di farina il piano di lavoro e il quadrato di pasta e burro, e col mattarello spianare il quadrato allungandolo davanti e sè in una striscia di circa 1,5 cm. di spessore. (1)
  • Ripiegare sul centro la terza parte del rettangolo più vicina a sè e premerla leggermente col mattarello. (2)
  • Piegarvi sopra l'altro terzo del rettangolo di pasta e di nuovo passarvi lievemente il mattarello, ma senza premere troppo. (3)
  • Si ottiene così, di nuovo, un rettangolo; fargli fare un quarto di giro in modo che il dorso delle pieghe vengano a trovarsi alla vostra sinistra. (4)
  • Tirare col mattarello una striscia rettangolare identica alla prima. (5)
  • E nell'identico modo di prima, piegarla in tre, premendo sempre molto lievemente col mattarello. (6 e 7)
  • Si sono dati a questo punto i primi 2 giri, marcateli con due "buchi" come nella foto.Coprire la pasta con della pellicola e farla riposare in frigo per 25 minuti. (8)
  • Dopo 25 minuti riprendere la pasta e stenderla a circa 1 cm. di spessore. (9)
  • Dare il 3 giro, avendo cura che il dorso delle pieghe si trovi a sinistra. (10 - 11 - 12)
  • Dare il 4 giro, sempre marcando. (13 - 14 - 15)
  • Altro riposo di 25 minuti. (16)
  • Stendere ancora la pasta dopo il riposo, questa volta a circa 7/8 mm. di spessore. (17)
  • Dare ora il 5 e 6 giro, gli ultimi. (18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23)
  • Riporre in frigo ancora 25 minuti. (24)
  • I riposi sono serviti per far perdere alla pasta elasticità, i giri per distribuire il burro in modo uniforme così che la pasta cuocendosi si divida in un gran numero di fogli sovrapposti.
  • Per la cottura, la pasta si stende e si taglia nelle forme desiderate poi si cuoce in forno statico molto caldo, 200°- 220° e a temperatura costante... Buon appetito!

Il mio consiglio

La pasta si conserva in frigorifero fino a 2/3 giorni. Io l'ho porzionata e l'ho congelata all'interno di sacchetti di plastica, scongelarla 24 ore prima dell'uso, trasferendola in frigorifero.